Log in

News from our Members


Members who have logged in may post below news or updates related to the Canadian Association for Italian Studies.

<< First  < Prev   1   2   3   4   Next >  Last >> 
  • 14 Oct 2021 11:00 AM | Franco Pierno

    Care amiche, cari amici CAIS, 


    scriviamo per segnalarvi che in occasione della XXI Settimana della Lingua Italiana nel Mondo, che si terrà dal 18 al 24 ottobre 2021, verrà diffuso gratuitamente in formato elettronico il libro Dante, l’italiano, edito dall’Accademia della Crusca e dall'Editore goWare, pubblicato su impulso del Ministero degli Affari Esteri. 


    Come curatori del volume, vi segnaliamo l'uscita del libro e l'opportunità di scaricarlo liberamente (nella settimana 18-24 ottobre).


    Abbiamo pensato il volume per un impiego didattico, anche nell'insegnamento dell'italiano Lingua 2: sono presenti immagini, riferimenti a siti internet, spunti relativi a fumetti, canzoni, enigmistica. 


    Inviamo in allegato il Comunicato stampa dell'Accademia della Crusca: qui trovate una descrizione del contenuto del volume e l'indice. 

     

    Lunedì 18 ottobre vi spediremo il link da cui potrete scaricare liberamente  il libro.


    Se vi fa piacere, siamo a vostra disposizione per concordare una presentazione a distanza.


    Un saluto molto cordiale


    Giovanna Frosini

    Giuseppe Polimeni

     


    frosini@unistrasi.it 

    giuseppe.polimeni@unimi.it 



    ***

    Nel libro, intorno alla figura e alla lingua di Dante, convergono storie di ricerca diverse. Studiosi noti e affermati, dantisti di vaglia, si affiancano a giovani ma agguerriti ricercatori. Temi tradizionalmente legati ai più vari aspetti dell’azione e dell’immagine di Dante tracciano i perimetri fondamentali delle sue idee linguistiche, della sua operosità, della sua presenza e del suo riuso nella tradizione e nella storia, non solo letteraria, ma anche figurativa e dialettale; a essi si uniscono temi nuovi e meno scontati, che toccano molti dei mezzi e modi della comunicazione destinata al largo pubblico (dall’opera lirica alle canzoni, dal Dante dei fumetti e per ragazzi al Dante degli enigmisti, fino a una più generale considerazione del Dante pop). La varietà degli argomenti trova riscontro nella disponibilità di materiali inediti e studiati per la prima volta, che ci si augura possano essere apprezzati, anche per una fruizione didattica, da un pubblico italiano e internazionale; a questa finalità risponde anche l’inserimento di una sitografia aggiornata. 

    Le voci e le figure di poeti e scrittori, enigmisti e fumettisti, che hanno donato le loro creazioni originali, raccontano un dialogo con Dante che viene da lontano e va oltre il centenario.  Un valore aggiunto di questo libro, che percorrerà le vie del mondo, è l’immagine di copertina, realizzata da Federica Mauro, una giovane artista con disabilità: al suo Dante e le Stelle è affidata una speranza di rinascita, che porti tutti noi a «riveder le stelle». 

     

     

     

    Indice del volume

     

    Giovanna Frosini e Giuseppe Polimeni, Dante per il mondo; Francesco Bruni, L’Italia di Dante; Sonia Chiodo, Giotto di Bondone e Dante Alighieri nel palazzo del Podestà di Firenze: frammenti di un dialogo inedito; Claudio Marazzini, Il culto di Dante e gli accademici della Crusca dal Cinquecento al Novecento; Duccio Tongiorgi, «Il profeta della nazione». Dante nel Risorgimento; Franco Pierno, La Commedia coloniale. Schegge dantesche dalla Grande Emigrazione in Nordamerica (1880-1918 ca.); Claudia Bussolino, Dante tradotto per immagini: un percorso otto-novecentesco; Rosario Coluccia, Il mito di Babele; Gian Luigi Beccaria, Dante vicino, settecento anni dopo; Leonardo Zanchi, «Infin che ’l mar fu sopra noi rinchiuso»: Dante dietro il filo spinato; Lino Leonardi, Dante e l’italiano antico; Paola Manni, Il Vocabolario Dantesco; Francesca De Blasi, Baldo, baldanza e baldezza; Francesca De Cianni, Da osanna all’osannar dantesco; Barbara Fanini, Il «volume» del cosmo; Elena Felicani, «Ond’io sovente arrosso e disfavillo»: il rosso nella Commedia; Cristiano Lorenzi Biondi, La questione delle «cerchie etterne»; Luca Morlino, Purgatorio; Chiara Murru, «Da molte stelle mi vien questa luce»: la luce nella Commedia; Fiammetta Papi, Tetragono (Par. XVII 24); Veronica Ricotta, Fantasia; Paolo Rondinelli, Cosa fatta capo ha: Dante e la raccolta di proverbi di Francesco Serdonati; Tullio De Mauro, La Commedia e il vocabolario di base dell’italiano; Andrea Alessandro Pellini, Travestire Dante. Le traduzioni dialettali della Commedia; Stefano Telve, Dante nell’opera lirica; Giovanni Battista Boccardo, Dante per ragazzi; Giuseppe Antonelli e Federico Milone, Dante pop; Lorenzo Coveri, Dante nelle canzoni; Daniela Pietrini, La Commedia di paperi e topi. La lingua di Dante in versione disneyana; Alberto Sebastiani, L’inferno tra le nuvole. La lingua della Commedia nei crossover a fumetti; Federico Mussano, Dante e gli enigmisti; Giovanna Frosini, Conobbi il tremolar de la marina; Federico Tiezzi, Anatomia di un incontro: Dante, la lingua, la memoria, il teatro; Fabio Pusterla, Angelicanza; Fabio Pusterla, Da un sogno all’altro, con Lucio; Marco Balzano, Ulisse e il sapere umano; Marcello Toninelli, Tenzone poetica tra il Gran Fiorentino e l’Umoroso Senese; Elena Felicani, Sitografia.

  • 27 Sep 2021 1:08 PM | Rosanna Micelotta Battigelli

    I am pleased to share the news of the publication of my latest book, 

    Pigeon Soup & Other Stories (Inanna Publications, 2021). 

    https://www.inanna.ca/product/pigeon-soup-and-other-stories/ 


    The characters in this collection are embroiled in situations that test their limits with each other, outsiders, and themselves. They are navigating relationships and grappling with issues of translocation, language and identity, religion and culture, and food. These stories portray some of the dark places that the characters inhabit physically, emotionally, or metaphorically, with surprising twists that sometimes provide a flicker—or even a bright beam—of hope.


    "An exquisitely crafted, engaging and lively collection of novellePigeon Soup & Other Stories, similarly to the sumptuous Mediterranean dishes seductively garnishing its pages, serves us a reading to be savoured, much like anything that is fine in life. Woven into a realist framework of old-country customs and new-world expectations, the narrative’s interlacing strands of solid plot, sound psychological character study, and language and identity issues deploy an intense literary glow that caresses our sensibilities. Refreshingly innovative, too, the other side of the coin: the stories are not exclusive to one culture. And so, having enjoyed Nonna’s “comforting bowl” of free-run unadulterated pigeon soup we find ourselves invited across the street (that is, the page) to a  "delicious bowl of Lipton’s chicken soup. " Ah, the joys of a pleasurable text, as Barthes would say."


    —GABRIEL NICCOLI, Professor Emeritus, University of Waterloo, and editor of Ricordi: Racconti di vite oltreoceano and Patterns of Nostos in Italian Canadian Narratives

  • 11 Sep 2020 4:54 AM | Marguerite Bordry

    Care colleghe e cari colleghi,


    Sono lieta di segnalarvi la pubblicazione di una nuova traduzione in francese di Senso e di altre novelle veneziane di Camillo Boito. Quest'edizione critica bilingue contiene cinque novelle, di cui due sono inedite in francese, nonché due articoli scritti da Boito sul patrimonio veneziano e pubblicati su «Nuova Antologia».


    Camillo Boito, Senso et autres nouvelles vénitiennes, choix, édition et traduction par Marguerite Bordry, Paris, Sorbonne Université Presses, coll. "Carnets italiens - Série textes bilingues", 2020, 332 p.


    Cordiali saluti,


    Marguerite Bordry

    Équipe Littérature et Culture Italiennes - Labex OBVIL

    Sorbonne Université


  • 16 Jul 2020 8:59 AM | Marguerite Bordry

    Call for papers rivista PISANA

    Promozione Internazionale degli Studi e delle Analisi su Nievo Autore

    Promotion Internationale des Synthèses et des Analyses sur Nievo Auteur

    Promotion of International Studies About Nievo Author

    Fondata e diretta da Elsa Chaarani (Université de Lorraine, France)


    Questa rivista internazionale di studi sulle opere d’Ippolito Nievo, la cui periodicità è annua, è destinata a cancellare la mancanza di una pubblicazione specifica sull’opera di Ippolito Nievo, ormai riconosciuto come uno dei più importanti autori della letteratura italiana dell’Ottocento.

    Ippolito Nievo (1831-1861) che appartiene alla seconda generazione del Risorgimento, ha conosciuto nel breve corso della sua esistenza soltanto gli anni più agitati, movimentati, ma anche più ricchi dell’unificazione di un Italia che alla sua nascita nel 1831 era ancora divisa in più di dieci piccoli Stati per lo più sotto il giogo di una potenza straniera.


    La rivista è composta di quattro rubriche:

    • Articoli (5-10 al massimo) sull’opera di Nievo o sul contesto storico da lui conosciuto.
    • Rubrica Rileggendo nella quale verranno recensiti testi di Nievo o su Nievo e la sua opera pubblicati dal 2000 al 2019.
    • Recensioni in cui verranno recensiti testi recenti.
    • Bibliografia in cui segnaleremo i testi usciti di recente.

    Gli oggetti di studio sono Ippolito Nievo, la sua vita o le sue opere, ma anche il contesto storico o letterario di quegli anni, o i personaggi più o meno famosi da lui incrociati, da Garibaldi alla contessa Maffei, a Arnaldo Fusinato e Erminia Fuà a Giovanni Arrivabene. I testi recensiti possono essere opere di Nievo recentemente pubblicate o testi della produzione critica nievana, dal 2000 in poi, ma anche analisi storici o letterari del contesto.


    La rivista sarà pubblicata alla fine di ogni anno e gli articoli saranno selezionati secondo la prodedura detta double blind e saranno inoltre oggetto di un attenta rilettura editoriale.

    Potete mandare all’indirizzo della redazione (pisana19@outlook.com):

    • Una proposta d’articolo (un titolo e 10-20 righe di presentazione) al più tardi il 31 dicembre 2020 per il numero 3 pubblicato nel 2021. L’articolo sarà poi da mandare per il 30 giugno 21.
    • Una proposta per la rubrica Rileggendo o per la rubrica Recensioni da spedire alle stesse date

    Le tre lingue accettate sono il francese l’italiano o l’inglese.


    Appel à contributions à la revue PISANA

    (Promozione Internazionale degli Studi e delle Analisi su Nievo Autore,

    Promotion Internationale des Synthèses et des Analyses sur Nievo Auteur)

    fondée et dirigée par Elsa Chaarani (Université de Lorraine)


    Cette revue internationale d’études sur les œuvres d’Ippolito Nievo, dont la périodicité est annuelle, vient combler une lacune criante, car bien que cet auteur soit désormais reconnu comme l’un des plus importants de la littérature italienne du XIXe siècle, aucune revue ne lui était consacrée spécifiquement.


    Issu de la seconde génération du Risorgimento, Ippolito Nievo (1831-1861) n’a connu, au cours de son rapide passage sur cette terre, que les années les plus agitées, les plus mouvementées, mais aussi les plus riches du Risorgimento. De cette période où le sort de l’Italie n’était encore en rien figé en une solution définitive, de ce rêve d’une société encore à naître, de cette conscience historique aiguë, naquit, sous sa plume, une œuvre extrêmement originale, comme inspirée par un passé, comme portée une sorte de stupéfiante prescience de l’avenir.


    La revue comporte 4 rubriques :

    • Articles (entre 5 et 10) sur la vie et sur l’œuvre de Nievo ou sur le contexte historique qu’il a connu.
    • Rubrique En relisant qui porte sur des textes de Nievo ou sur Nievo publiés entre 2000 et 2019.
    • Recensions qui portent sur des textes de Nievo, sur Nievo ou sur le contexte historique.
    • Bibliographie où nous signalons les œuvres de Nievo ou sur Nievo publiées récemment.

    Les objets d’études sont Ippolito Nievo, sa vie et son œuvre, mais aussi le contexte historique, le contexte littéraire, les personnages plus ou moins connus qu’il a croisés, de Garibaldi à Arnaldo Fusinato, d’Erminia Fuà à Giovanni Arrivabene. Les recensions portent sur toutes les publications des œuvres de Nievo, sur toute la production critique nievienne, particulièrement celle de ces quinze dernières années et aussi sur des analyses historiques ou littéraires du contexte.


    Les trois langues de publication sont le français, l’italien, l’anglais.


    La revue sera annuelle, et paraîtra à la fin de chaque année. Les articles seront sélectionnés pour une relecture double aveugle par les membres du comité scientifique ci-dessus. Ils feront ensuite l’objet d’une relecture éditoriale par les membres du comité éditorial.


    Pour les numéros, vous pouvez envoyer à l’adresse de la rédaction : pisana19@outlook.com

    • Une proposition d’article (un titre et dix à vingt lignes décrivant le contenu) pour le n. 3 (parution en 2021) au plus tard le 31 décembre 2020 (si votre proposition est retenue, l’article sera à remettre pour le 30 juin)
    • - Une proposition de recension d’éditions critiques d’œuvres de Nievo, ou de littérature secondaire portant sur Nievo, son œuvre ou le contexte historique.

    Les langues acceptées sont le français, l’italien et l’anglais.


  • 31 Jul 2019 5:53 AM | Roberta Iannacito-Provenzano (Administrator)

    Qualified candidates are invited to submit their complete applications for a tenure-track position in Italian-Canadian Studies (Mariano A. Elia Chair) in the Faculty of Liberal Arts and Professional Studies at York University.


    Deadline for receipt of complete applications is October 31, 2019


    Please see this link for detailed information about the position.


    For any questions, please contact, Professor Roberta Iannacito-Provenzano, Associate Dean, Faculty Affairs, at adfa@yorku.ca or roberta@yorku.ca



  • 07 May 2019 5:27 AM | Antonella Valoroso

    La Fondazione Ranieri di Sorbello bandisce una Pubblica selezione per la II edizione della borsa di studio intitolata a Marilena de Vecchi destinata a un progetto di ricerca inerente I viaggiatori stranieri nell’Italia Centrale (Umbria, Marche, Toscana).
    Tutte le informazioni necessarie per partecipare sono disponibili al seguente link: http://www.fondazioneranieri.org/borsa-viaggiatori-2019/

  • 26 Feb 2019 7:40 PM | Joseph Pivato

    Joseph Pivato co-edited this new book in Comparative Literature with Giulia De Gasperi.

    The title suggests new directions for the academic study of literatures with a focus on the

    use of several languages. Some chapters deal with Italian-Canadian authors such as Mary

    di Michele, F.G. Paci, Genni Gunn, Antonio D'Alfonso, Caterina Edwards, Gianna Patriarca,

    Dore Michelutt and several others. The contributors include Linda Hutcheon, Deborah Saidero,

    Maria Cristina Seccia, Anna Pia De Luca, Gaetano Rando, George Elliott Clarke and Pivato.

    Comparative Literature for the New Century is published by McGill-Queen's U.P., 2018.

    Pivato, a member of CAIS since 1975, has published 10 other books with Guernica Editions

    on Italian-Canadian writers.

  • 06 Jul 2017 4:57 PM | Maria Predelli

    “Meglio un morto in casa che un pisano all’uscio”. Questo detto, vivissimo ancora a Lucca e a Firenze, rammenta le ostilità che contrapposero a lungo i Comuni di Lucca, Pisa e Firenze nel Medioevo. Un episodio di questa lunga faida è la guerra che oppose Firenze e Pisa fra il 1362 e il 1364, conclusa con la Battaglia di Cascina, e raccontata da numerose cronache contemporanee. Una di queste è la narrazione in ottava rima, distribuita in sette canti, del fiorentino Antonio Pucci. Composti nel 1367, i Cantari della Guerra di Pisa sono probabilmente il primo esempio di storia contemporanea cantata nelle forme del poema epico, conferendo così agli eventi la stessa fisionomia esaltante delle chansons de geste.

                Disponibile finora solo nell’edizione settecentesca di Ildefonso di San Luigi, i Cantari della Guerra di Pisa sono ora proposti in una nuova edizione a cura di Maria Bendinelli Predelli, basata sul manoscritto Kirkup (BNCF Nuovi Acquisti 333), che è riconosciuto dagli studiosi del Pucci come fondamentale per l’edizione delle sue opere.

    Antonio Pucci,  I Cantari della Guerra di Pisa, a cura di Maria Bendinelli Predelli, Firenze: Società Editrice Fiorentina, 2017.

  • 17 May 2017 2:23 PM | Francesco Loriggio

    Cari colleghi,


    Mi permetto di segnalarvi la pubblicazione di A filo doppio. Un'antologia di scritture calabro-canadesi. Il libro, curato da me e da Vito Teti dell'Università della Calabria, è apparso in Italia presso Donzelli Editore questo aprile (2017). La copertina e la scheda che l'accompagna sonoaccessibili al seguente link: https://www.donzelli.it/libro/9788868435110.


    Grazie, e buona lettura,


    Francesco Loriggio

    Carleton University

    Ottawa, Ontario


  • 04 Apr 2017 5:57 AM | Roberta Iannacito-Provenzano (Administrator)

    The Mariano A. Elia Chair in Italian-Canadian Studies with the Italian Studies Program of the Department of Languages, Literatures and Linguistics, York University, the Italian Chamber of Commerce of Ontario and the Culinaria Research Centre, University of Toronto, Scarborough are pleased to announce a forthcoming conference on the worldwide dissemination of Italian foodways. Presentations are invited from anyone interested in the connection between Italian cuisine(s) both at home and abroad and the development of Italian or Italian-Canadian ethnic identity.  Any aspect of Italian foodways will be considered including, but not limited to, consuming and marketing of Italian food stuffs; growing, preparing, exporting and importing them; and similar topics. All practical and scholarly disciplines are welcome including, for example, not only historians, sociologists, anthropologists, linguists but also those with an active interest in food production, preparation, and marketing, to name only a few possibilities.

    The important observation that “we are what we eat” (Gabaccia 1998) has profound implications for cultural identity not only for countries of immigration, where diverse foodways come into contact, but also for those from where the exported foodways originate. As is well known, Italians formed the largest European emigrant group of the 19th and 20th centuries and, as they dispersed globally, they carried their cuisine(s) with them. Of course, these were culinary ‘traditions’ which themselves had changed significantly over time and in particular through the period of the Columbian Exchange which long preceded the formation of the modern Italian nation state.

    In their global dispersal, both before and after unification, Italians may have carried with them only a memory of a cuisine but, wherever they settled, enclaves or so-called colonie or Little Italies were established and efforts to recreate the memory began. That re-creation, however, always happened in the presence of other cultures and other foodstuffs. At the same time, the culture(s) of origin were far from static with regard to so-called ‘traditional’ cuisine(s).

    The conference will take place from Thursday 19 to Sunday 22 October, 2017 at York University in Toronto, Canada with some of the proceedings taking place at the University of Toronto, Scarborough and elsewhere. Presenters are invited to submit a brief proposal describing their contribution. A full-text version of the proposal will be required for dissemination two weeks before the conference date and funding is currently being sought to finance the publication of a volume (for which papers will be peer reviewed) derived from the proceedings. Limited funding may be available to cover some travel costs incurred by presenters attending the conference. 

    Please send an abstract (maximum 250 words) to the organizers Professor Gabriele Scardellato (gpscar@yorku.ca) and Professor Roberta Iannacito-Provenzano (roberta@yorku.ca) by Monday 3 July 2017.  Please include full name and institutional affiliation (if applicable) along with contact information.


<< First  < Prev   1   2   3   4   Next >  Last >> 

Contact Us

E-Mailitalian.studies.canada@gmail.com
Powered by Wild Apricot Membership Software
Powered by Wild Apricot Membership Software